spedizione gratuita in tutta Italia!

Ecopelle, sfatiamo il mito!

31/01/2019

 

Forse non tutti sanno che quella che comunemente viene chiamata ecopelle in realtà non lo è...facciamo chiarezza!

 

Partiamo dalla definizione di ecopelle tratta da Wikipedia: <>.

 

E qui è più o meno detto tutto, l'ecopelle è di fatto un prodotto simile alla pelle. L'unica differenza sta nel tipo di tarttamento a cui è sottoposta.

 

Se andiamo ora a capire cosa sia quella che comunemente è nota come "ecopelle", scopriamo -sempre da Wikipedia - che <>. Quindi è chiaro che i produttori di divani dovrebbero più correttamente chiamarla "finta pelle", "pelle sintetica" o "similpelle".

 

Va detto che la finta pelle ha una durata abbastanza breve, con il tempo tende a rompersi in prossimità delle cuciture o nelle zone di maggiore sollecitazione (come ad esempio sui cuscini di seduta dei divani), ma in quanto tempo ci si rovina il divano in similpelle? Dipende da fattori diversi:  la qualità del materiale e sicuramente il grado di usura a cui il divano o la sedia sono sottoposti, senza tralasciare il modo stesso in cui è stato confezionato. Giusto per dare un'idea, dopo 5-6 anni un divano in finta pelle ha fatto il suo buon servizio, oltre qui ogni anno è regalato. Quindi, se il divano in pelle sintetica costa un 40%-60% in meno del divano in vera pelle (e questo dipende dalla qualità del cuoio), solo il conto degli anni che questo durerà rivelerà se vi sia un vero risparmio...in 10 anni finiamo per comprare due divani in similpelle? Significa che abbiamo speso di più, molto di più che non acquistando subito un divano in pelle vera.

 

A questo punto, io suggerirei di mettere da parte la similpelle e piuttosto acquistare un divano rivestito in tessuto, ce ne sono di stupendi, resistenti, ben fatti e se lo roviniamo, o si danneggia per l'usura del tempo, potremo scegliere di rifoderarlo completamente come solo in parte e, quando possibile, anche aggiustarlo.

 

Avrete speso meglio i vostri soldi!

#pelle #ecopelle #similpelle